Cura della pelle | come curare la pelle del corpo | corpo e mente

Cura della pelle

La storia di Anita

Anita è sempre stata orgogliosa della sua pelle, in particolare della sua abbronzatura estiva. Ma quando è cresciuto, ha visto che stava acquisendo più linee sottili e rughe. Cominciò a preoccuparsi di quali altri problemi di pelle avrebbe potuto avere. Quali saranno quelle macchie marroni sulle tue mani e braccia?

La tua pelle cambia con l’età. Diventa più sottile, perde grasso e non è più grassoccia e liscia come prima. Le tue vene e le tue ossa possono essere viste più facilmente. Graffi, tagli o protuberanze possono richiedere più tempo per guarire. Anni di abbronzatura al sole o trascorrere molto tempo alla luce del sole possono causare rughe, secchezza, macchie di età e persino il cancro. Ma ci sono cose che puoi fare per aiutare la tua pelle.

Pelle secca e prurito

Molti anziani soffrono di pelle secca, spesso nella parte inferiore delle gambe, sui gomiti e sulle braccia inferiori. La pelle secca è ruvida e squamosa. Ci sono molte possibili ragioni per cui la pelle si secca, come ad esempio:

  • Non bere abbastanza liquidi
  • Trascorri del tempo fuori al sole
  • Essere in un posto con aria molto secca
  • fumo
  • Avere stress
  • Perdere ghiandole sudoripare e olio (comune con l’età)

La pelle secca può anche essere causata da problemi di salute, come il diabete o le malattie renali . Usando troppo sapone, deodorante o profumo, e facendo bagni caldi della vasca, la pelle secca peggiora.

Perché gli adulti più anziani hanno la pelle più sottile, graffiando il prurito può causare sanguinamento della pelle e sviluppare un’infezione. Alcune medicine peggiorano il prurito della pelle. Il prurito può causare problemi di sonno. Se la tua pelle è molto secca e pruriginosa, visita il tuo dottore.

Idratanti come lozioni, creme o unguenti possono lenire la pelle secca e il prurito. Dovrebbero essere usati tutti i giorni. Prova a prendere meno vasche da bagno e usa saponi più morbidi per aiutare la tua pelle. L’acqua fredda è migliore per la tua pelle dell’acqua calda. Alcune persone trovano che un umidificatore (un dispositivo che aggiunge umidità alla stanza) aiuta.

contusioni

Gli anziani possono sviluppare lividi più facilmente rispetto ai più giovani. Inoltre, i lividi potrebbero richiedere più tempo per guarire. Alcuni farmaci o malattie causano più facilmente le contusioni. Se hai lividi e non sai come li hai ottenuti, specialmente su parti del tuo corpo che sono solitamente coperte di vestiti, visita il tuo dottore.

rughe

Con il passare del tempo, la pelle comincia a raggrinzirsi. Gli elementi nell’ambiente, come la luce ultravioletta (UV) del sole, rendono la pelle meno elastica. La forza di gravità può causare l’allentamento della pelle e la formazione di rughe.

Determinate abitudini come accigliare possono anche arricciare la pelle. Alcuni di questi costumi possono essere più facili da cambiare rispetto ad altri. Forse non puoi cambiare il modo in cui menti quando dormi, ma puoi smettere di fumare. Non fumare è un ottimo modo per prevenire le rughe.

Molte affermazioni sono fatte su prodotti e per sbarazzarsi di rughe. Non tutti funzionano. Alcuni sono dolorosi e persino pericolosi, e molti devono essere eseguiti da un medico. Se sei preoccupato per le rughe, parla con un medico specializzato in problemi di pelle (un dermatologo) o il tuo medico regolare.

Macchie per età e appendici cutanee

Le macchie dell’età sono talvolta chiamate “macchie di fegato”, ma non hanno nulla a che fare con il fegato. Questi punti piatti e marroni sono spesso causati dall’esposizione al sole per anni. Sono più grandi delle lentiggini, piatte e appaiono spesso in aree come viso, mani, braccia, schiena e piedi. Le macchie di età non sono pericolosi, ma se si preoccupano, parlare con un dermatologo circa la possibilità di rimozione. Inoltre, le creme che filtrano il sole o quelle che bloccano il sole possono prevenire ulteriori danni del sole.

Le appendici cutanee sono piccole escrescenze cutanee, solitamente color carne, che presentano una superficie rialzata. Sono un problema comune quando le persone invecchiano, soprattutto per le donne. La maggior parte del tempo sono sul palpebre, collo e il corpo pieghe, come l’ascella, torace e all’inguine. Le appendici cutanee non sono pericolose, ma possono essere irritate. Un medico può rimuoverli se ti infastidiscono.

Cancro alla pelle

Il cancro della pelle è il tipo più comune di cancro nel mondo . La causa principale del cancro della pelle è il sole. Le lampade solari e le cabine d’abbronzatura possono anche causare il cancro della pelle. Chiunque può sviluppare il cancro della pelle, ma le persone che hanno una pelle chiara che produce lentiggini sono facilmente a rischio aumentato. Il cancro della pelle può essere curato se si trova prima che si diffonda ad altre parti del corpo.

Esistono tre tipi di cancro della pelle. Due tipi, carcinoma a cellule basali e carcinoma a cellule squamose, crescono lentamente e raramente si diffondono in altre parti del corpo. La maggior parte del tempo, questi tumori si trovano su parti della pelle esposte al sole, come la testa, viso, collo, mani e braccia, ma possono verificarsi in qualsiasi parte del corpo. Il terzo tipo di cancro della pelle, e il più pericoloso, è il melanoma. È più raro degli altri tipi, ma può diffondersi ad altri organi ed essere mortale.

Controlla regolarmente la tua pelle, come una volta al mese, per verificare se hai qualcosa che potrebbe essere un cancro. Cerca cambiamenti come una nuova crescita, un infortunio che non guarisce o una talpa che sanguina. Inoltre, controllare talpe, voglie o altre parti della pelle utilizzando il sistema “ABCDE”. Le lettere ABCDE rappresentano quanto segue:

A = asimmetria (metà della crescita appare diversa dall’altra metà)

B = spigoli irregolari

C = colore che è cambiato o più di un colore

D = diametro maggiore delle dimensioni di una gomma da matita

E = evoluzione, cioè cambiamenti nella dimensione, nella forma, sintomi (prurito, tenerezza), superficie (soprattutto se è il sanguinamento) o in diverse tonalità di colore

Non aspettare che l’area colpita faccia male, il cancro della pelle di solito non causa dolore. Consultare immediatamente il medico se si dispone di uno di questi segni.

Mantieni la tua pelle sana

Il modo migliore per mantenere la pelle sana è stare attenti al sole.

  • Limita il tempo che passi al sole. Cerca di non essere al sole tra le 10:00 e le 16:00. Quelle sono le ore in cui i raggi del sole sono più forti. Non farti ingannare da un cielo nuvoloso. I raggi del sole possono attraversare le nuvole. Puoi anche ricevere una scottatura se sei in acqua, quindi fai attenzione quando ti trovi in ​​una piscina, in un lago o in mare.
  • Usa una crema con crema solare. Cerca una crema solare con fattore di protezione solare (SPF) di 15 o più. È meglio selezionare filtri solari che dicano “ampio spettro” (ampio spettro) sull’etichetta. I filtri solari “resistenti all’acqua” rimangono sulla pelle anche se si bagna o si bagna molto, ma non sono impermeabili e devono essere applicati ogni 2 ore.
  • Indossare indumenti protettivi Un cappello a tesa larga può ombreggiare collo, orecchie, occhi e testa. Cerca occhiali da sole che blocchino dal 99 al 100 percento dei raggi del sole. Se devi stare al sole, indossa camicie larghe e leggere a maniche lunghe e pantaloni lunghi o gonne lunghe.
  • Evitare l’abbronzatura Non usare lampade solari o lettini abbronzanti. Le pillole abbronzanti non sono approvate da organismi e potrebbero non essere sicure.

La tua pelle può cambiare con l’età. Ma ricorda: ci sono cose che puoi fare per aiutare. Controlla la tua pelle frequentemente. Se trovi qualche cambiamento che ti riguarda, visita il tuo dottore.

 

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. 
Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico.   riferimenti : niddk.nih.gov

Leggi il Disclaimer .
Tratto da    http://www.corpo-e-mente.com