Dermatite Atopica
Corpo e Mente

Cos’è?

La dermatite atopica è una malattia della pelle. Le persone che hanno questa malattia hanno un sacco di prurito della pelle. Graffiare la pelle, provoca arrossamenti, gonfiori, crepe, chiara secrezione di liquidi, croste e scaglie. Spesso, la pelle peggiora (epidemie) e poi i sintomi (remissioni) migliorano o scompaiono.

La dermatite atopica è il tipo più comune di eczema, un termine che descrive molti tipi di problemi della pelle.

Chi può dare?

 

La dermatite atopica è più comune nei bambine e nei bambini, ma chiunque può averla. Le persone che vivono in città e nei climi secchi possono avere maggiori probabilità di sviluppare questa malattia.

Non può infettare altre persone.

Quali sono i sintomi?

 

I sintomi più comuni della dermatite atopica sono:

  • pelle secca e prurita
  • eruzioni cutanee sulla pelle e sulla pelle dietro le ginocchia, sulle mani e sui piedi e sulla zona interna dei gomiti.

Graffiare la pelle può causare:

  • rossore
  • gonfiore
  • cavillo
  • chiare secrezioni di liquidi
  • croste
  • pelle spessa
  • scale.

Quali sono le cause?

 

Non è noto cosa causa la dermatite atopica. È probabile che sia ereditato dai genitori (genetica). Il tuo ambiente può anche causare sintomi. Lo stress può peggiorare la malattia, ma non la causa.

C’è qualche prova?

 

Attualmente, non esiste un singolo test per diagnosticare la dermatite atopica, ma il medico può:

  • Chiedere la tua storia medica, come ad esempio:
    • storia di allergie in famiglia
    • se hai anche altre malattie come la rinite allergica o l’asma
    • se sei stato esposto a sostanze irritanti, come:
      • lana o fibre sintetiche
      • saponi e detergenti
      • alcuni profumi e cosmetici
      • sostanze come cloro, olio minerale o solventi
      • la polvere o la sabbia
      • fumo di sigaretta
    • problemi di sonno
    • Alimenti che sembrano essere legati a sblocchi della pelle
    • trattamenti precedenti per i sintomi correlati alla pelle
    • uso di steroidi o altri farmaci
  • identificare i fattori che possono causare focolai di dermatite atopica pungendo la pelle con un ago con agenti che possono essere allergiche (in piccole quantità).

Il medico potrebbe vedeti più volte prima di fare una diagnosi. In alcuni casi, il medico o il pediatra può fare riferimento a un dermatologo (specializzato in pelle problemi medico) o allergologo (specialista di allergia) per fare altri esami.

Come viene trattato?

 

Trattamenti di dermatite atopica cercano di guarire la pelle e prevenire i focolai. È importante prestare attenzione ai cambiamenti nella pelle per determinare quali trattamenti funzionano meglio per voi.

I trattamenti includono:

  • farmaci:
    • creme o unguenti per controllare il gonfiore e ridurre le reazioni allergiche
    • corticosteroidi
    • antibiotici per il trattamento di infezioni causate da batteri
    • antistaminici che ti fanno dormire per non graffiare durante la notte
    • farmaci immunosoppressivi.
  • Fototerapia (terapia con luci speciali)
  • un regime di cura della pelle che ti aiuta a guarire e mantenere la salute della pelle
  • Evita le cose che possono causare una reazione allergica.

Chi può trattarlo?

 

I seguenti medici possono trattare la dermatite atopica:

  • Medici di medicina generale o pediatri, che aiutano a diagnosticare la malattia e indirizzarti a specialisti.
  • Dermatologi specializzati in problemi di pelle.
  • Allergici, specializzati in allergie.

Come adattarsi

 

Oltre ai farmaci, ci sono altri passaggi che possono aiutarti a gestire la dermatite atopica.

  • Cura della pelle: mantenere una routine quotidiana di cura della pelle può prevenire i focolai. La cura della pelle include:
    • Bagni di acqua calda per pulire e idratare la pelle senza asciugarla.
    • Utilizzare una saponetta morbida o un detergente senza sapone.
    • Asciugare nell’aria dopo il bagno o asciugare delicatamente.
    • Usa idratante per sigillare l’umidità dopo il bagno. Utilizzare creme e unguenti ed evitare lozioni con alte concentrazioni di acqua o alcool.
    • Proteggi la pelle da indumenti ruvidi, come lana o fibre sintetiche.
  • Stai lontano da cose a cui sei allergico, come:
    • acari della polvere:
    • Posizionare il materasso e i cuscini in speciali custodie antipolvere.
    • Lavare frequentemente lenzuola, coperte e coperte con acqua calda.
    • Rimuovi i tappeti.
  • stampo
  • polline
  • Peli di cani e gatti
  • alcuni profumi e tipi di trucco
  • alcuni alimenti come uova, arachidi, latte, pesce, soia e grano. È importante modificare la dieta per evitare qualsiasi cibo a cui si è allergici.
  • Tecniche di rilassamento e gestione dello stress per ridurre il numero di epidemie. Può essere utile parlare con familiari, amici, operatori sanitari e gruppi di supporto.
  • Evitare graffi o sfregamenti, poiché questo irrita la pelle, aumenta il gonfiore e genera più prurito. Nel caso dei bambini, tieni le unghie corte in modo che si graffino di meno.

Dermatite atopica e vaccino contro il vaiolo. Le persone con dermatite atopica non dovrebbero ricevere il vaccino contro il vaiolo. Questo vaccino può causare seri problemi a queste persone.