Fasi del cancro al seno

Dopo la diagnosi del tumore al seno, vengono effettuati dei test per vedere se le cellule tumorali si sono diffuse all’interno del seno o in altre parti del corpo.

Il processo utilizzato per determinare se il tumore si è diffuso all’interno del seno o in altre parti del corpo è chiamato stadiazione . Le informazioni ottenute nel processo di stadiazione determinano lo stadio della malattia. È importante conoscere lo stadio per pianificare il trattamento. I risultati di alcuni dei test utilizzati per diagnosticare il cancro al seno sono anche utilizzati per mettere in scena la malattia. (Vedi la sezione Informazioni generali sul tumore al seno . )

Per il processo di stadiazione, possono essere utilizzati anche i seguenti test e procedure:

  • Biopsia del linfonodo sentinella : rimozione del linfonodo sentinella durante l’intervento chirurgico . Il linfonodo sentinella è il primo linfonodo che riceve il drenaggio linfatico da un tumore ed è il primo linfonodo in cui il tumore può diffondersi. Una sostanza radioattiva o una tintura bluviene iniettata vicino al tumore. La sostanza colorante scorre attraverso il condotto linfatici ai linfonodi. Il primo ganglio che riceve la sostanza o la tintura viene rimosso. Un patologo osserva il tessuto al microscopio controlla le cellule tumorali . Quando non vengono rilevate cellule tumorali, potrebbe non essere necessario rimuovere più linfonodi.
  • Radiografia del torace : raggi X degli organi e delle ossa all’interno del torace. Una radiografia è un tipo di raggio di energia che può attraversare il corpo ed essere riflesso in un film che mostra un’immagine di aree all’interno del corpo.
  • TAC (TAC) : una procedura che prende una serie di immagini dettagliate dell’interno del corpo, da diverse angolazioni. La tomografia computerizzata, in radiologia, indicata con l’acronimo TC o CT (dall’inglese computed tomography), è una metodica diagnostica per immagini, che sfrutta radiazioni ionizzanti (raggi X) e consente di riprodurre sezioni o strati (tomografia) corporei del paziente ed effettuare elaborazioni tridimensionali.
  • Scansione ossea : una procedura utilizzata per verificare la presenza di cellule ossee che si moltiplicano rapidamente, come le cellule tumorali. Una piccola quantità di materiale radioattivo viene iniettata in una vena e viaggia attraverso il flusso sanguigno. Quando il materiale radioattivo si accumula nelle ossa, può essere rilevato con uno scanner .
  • Scansione PET (scansione con tomografia ad emissione di positroni) : una procedura per trovare le cellule tumorali maligne nel corpo. Una piccola quantità di glucosio radioattivo (zucchero)viene iniettata in una vena. Lo scanner PET ruota attorno al corpo e scatta una foto dei luoghi nel corpo che assorbono il glucosio. Le cellule tumorali maligne appaiono più luminose nell’immagine perché sono più attive e assorbono più glucosio rispetto alle cellule normali.

Il cancro si diffonde nel corpo in tre modi.

Il cancro può diffondersi attraverso il tessuto , il sistema linfatico e il sangue :

  • Tessuto. Il cancro si diffonde da dove è iniziato e si estende alle aree vicine.
  • Sistema linfatico Il cancro si diffonde da dove ha iniziato ad entrare nel sistema linfatico. Il cancro viaggia attraverso i vasi linfatici ad altre parti del corpo.
  • Sangue. Il cancro si diffonde da dove è iniziato e entra nel sangue. Il cancro viaggia attraverso i vasi sanguigni verso altre parti del corpo.

È possibile che il cancro si diffonda da dove ha iniziato ad altre parti del corpo.

Quando il cancro si diffonde in un’altra parte del corpo, si chiama metastasi . La cellula di cancro derivante dove (originato il tumore primario ) e viaggia attraverso il sistema linfatico o di sangue.

  • Sistema linfatico Il cancro penetra nel sistema linfatico, viaggia attraverso i vasi linfatici e forma un tumore (tumore metastatico ) in un’altra parte del corpo.
  • Sangue. Il cancro penetra nel sangue, viaggia attraverso i vasi sanguigni e forma un tumore (tumore metastatico) in un’altra parte del corpo.

Il tumore metastatico è lo stesso tipo di tumore del tumore primario. Ad esempio, se il cancro al seno si diffonde alle ossa, le cellule tumorali nelle ossa sono, in realtà, le cellule del cancro al seno. La malattia è il carcinoma mammario metastatico, non il tumore osseo .

Molte morti per cancro si verificano quando il cancro viaggia dal tumore originale e si diffonde ad altri tessuti e organi. Questo è chiamato cancro metastatico. 

Per il cancro al seno vengono utilizzati i seguenti stadi:

Questa sezione descrive le fasi del cancro al seno . Le fasi del cancro al seno si basano sui risultati dei test eseguiti sul tumore e sui linfonodi che vengono rimossi durante l’intervento chirurgico e altri test.

Stadio 0 (carcinoma in situ )

Esistono tre tipi di carcinoma mammario in situ :

  • CDIS (DCIS) è una condizione in maniera non invasiva nella quale sono cellule anormali nel rivestimento di un condotto del seno . Le cellule anormali non si sono diffuse al di fuori di questo dotto ad altri tessuti del seno. In alcuni casi, il DCIS può diventare cancro invasivo e diffondersi ad altri tessuti. Al momento non puoi sapere quali lesioni diventeranno invasive.
    INGRANDIRECarcinoma duttale in situ (DCIS); Il disegno mostra un lobo, condotti e tessuto adiposo in una sezione trasversale del seno. La scatola mostra un normale condotto e un condotto con cellule anormali.
    Carcinoma duttale in situ (DCIS). Le cellule anormali si trovano nel rivestimento di un dotto mammario.
  • Carcinoma lobulare in situ (CLIS): una condizione in cui si trovano cellule anomale nei lobuli del seno. Molto raramente, questa condizione diventa cancro invasivo. Questo riepilogo non include informazioni su CLIS.
    INGRANDIRECarcinoma lobulare in situ (CLIS); Il disegno mostra un lobo, condotti, lobuli e tessuto adiposo in una sezione trasversale del seno. Tre immagini separate mostrano un lobo normale, un lobulo normale e un lobulo con cellule anormali.
    Carcinoma lobulare in situ (CLIS). Le cellule anormali si trovano nei lobuli del seno.
  • La malattia di Paget del capezzolo , è una condizione in cui le cellule anormali si trovano solo nel capezzolo .

Stadio I.

INGRANDIRECancro al seno (stadio 1) Nel disegno a sinistra, viene mostrata la fase IA; Il tumore è di 2 cm o meno e non si è diffuso al di fuori del seno. Lo stage IB è mostrato nei disegni medi e di destra. Nel disegno medio, nessun tumore è trovato nel seno, ma ci sono piccoli gruppi di cellule tumorali nei linfonodi. Nel disegno a destra, il tumore è di 2 cm o più piccolo e vi sono piccoli gruppi di cellule tumorali nei linfonodi.
Cancro al seno (stadio 1) Nello stadio IA, il tumore misura 2 cm o meno e non si è diffuso al di fuori del seno. Nello stadio IB, nessun tumore si trova nel seno o è di 2 cm o meno. Piccoli gruppi di cellule tumorali si trovano nei linfonodi (superiori a 0,2 mm ma inferiori a 2 mm).

Nello stadio I , il cancro si è già formato. La fase I è divisa in fasi IA e IB.

  • Nella fase IA , il tumore misura 2 centimetri o meno. Il cancro non si è diffuso al di fuori del seno .
  • In fase IB sono piccoli gruppi di cellule a cancro al seno (superiore a 0,2 mm ma non superiore a 2 millimetri) nei linfonodi e una delle seguenti situazioni:
    • Un tumore non si trova nel seno ; o
    • Il tumore misura 2 centimetri o meno.

Fase II

La Fase II è diviso in fasi IIA e IIB.

  • Nello stadio IIA :
    • Nessun tumore è trovato nel seno , o il tumore è 2 centimetri o meno. Il cancro(che è superiore a 2 mm ) è da 1 a 3 linfonodi ascellari o nei linfonodi vicino allo sterno (trovato durante una biopsia del linfonodo sentinella ); o
    • Il tumore misura più di 2 centimetri, ma non più di 5 centimetri. Il cancro non si è diffuso ai linfonodi.
    INGRANDIRECancro al seno (stadio IIA) Il disegno a sinistra mostra che non c'è alcun tumore nel seno, ma il cancro si trova in tre linfonodi ascellari. Nel disegno medio, viene mostrato il tumore che misura 2 cm o meno e il cancro si trova in tre linfonodi ascellari. Il disegno a destra mostra il tumore che misura più di 2 cm ma non più di 5 cm e che non si è diffuso ai linfonodi.
    Il carcinoma della mammella (seno) fase llA. Nessun tumore al seno, ma il cancro è da 1 a 3 nodi linfatici delle ascelle o linfonodi vicino allo sterno (figura a sinistra); O il tumore è di 2 cm o meno e il cancro è compreso tra 1 a 3 nodi linfatici delle ascelle o linfonodi vicino allo sterno (disegno al centro); O il tumore è più grande di 2 cm, ma inferiore a 5 cm e non si è diffuso ai linfonodi (disegno a destra).
  • Nello stadio IIB , il tumore ha una delle seguenti caratteristiche:
    • Misura più di 2 centimetri , ma non più di 5 centimetri. I piccoli cluster sono le cellule di cancro al seno nelle linfonodi (più grandi di 0,2 mm ma non superiore a 2 millimetri); o
    • Misura più di 2 centimetri, ma meno di 5 centimetri. Tumore ha invaso da 1 a 3 linfonodi ascellari o linfonodi vicino alla sterno (trovato durante una biopsia di linfonodo sentinella );
    • Misura più di 5 centimetri, ma non si è diffuso ai linfonodi.
    INGRANDIRECarcinoma mammario (seno) di stadio IIB. Nel disegno di un tumore a sinistra è più di 2 cm viene mostrato, ma non più di 5 cm e ci sono piccoli gruppi di cellule tumorali nei linfonodi. Un tumore che misura più di 2 cm ma non più di 5 cm di dimensione e il cancro in tre linfonodi ascellari è mostrato nel disegno medio. Nel disegno a destra viene mostrato un tumore che misura più di 5 cm, ma non si è diffuso ai linfonodi.
    Carcinoma mammario (seno) di stadio IIB. Il tumore è più largo di 2 cm ma non più grande di 5 cm e piccoli gruppi di cellule tumorali (più grandi di 0,2 mm, ma meno di 2 mm) si trovano nei linfonodi (disegno a sinistra); O il tumore è più largo di 2 cm, ma non più di 5 cm e il tumore si trova in 1-3 linfonodi nell’ascella o nei linfonodi vicino allo sterno (disegno medio); Oppure il tumore misura più di 5 cm, ma non si è diffuso ai linfonodi (disegno a destra).

Stadio IIIA

INGRANDIRECancro al seno (seno) in stadio lllA. Nel disegno a sinistra è mostrato che non c'è tumore al seno; il cancro si trova in otto linfonodi ascellari. Nel disegno medio, viene mostrato un tumore che misura più di 5 cm e vi sono piccoli gruppi di cellule tumorali nei linfonodi. Nel disegno a destra, viene mostrato un tumore che misura più di 5 cm e vi è cancro in tre linfonodi ascellari.
Cancro al seno (seno) in stadio lllA. Nessun tumore si trova nella mammella o il tumore può essere di qualsiasi dimensione e il tumore si trova in 4-9 linfonodi ascellari o nei linfonodi vicino allo sterno (disegno a sinistra); O il tumore è più grande di 5 cm e ci sono piccoli gruppi di cellule tumorali (che misurano più di 0,2 mm, ma non più di 2 mm) nei linfonodi (disegno medio); Oppure il tumore è più grande di 5 cm e il cancro si trova in 1-3 linfonodi sotto l’ascella o nei linfonodi vicino allo sterno (disegno a destra).

Nella fase IIIA :

  • Nessun tumore si trova nel seno o il tumore può essere di qualsiasi dimensione. Il cancro si trova in 4-9 linfonodi ascellari o nei linfonodi vicino allo sterno (trovato durante i test di imaging o un esame fisico ); o
  • Il tumore misura più di 5 centimetri . I piccoli cluster sono le cellule di cancro al seno(che misura più di 0,2 mm ma meno di 2 millimetri) nei linfonodi; o
  • Il tumore misura più di 5 centimetri. Il tumore si è diffuso da 1 a 3 linfonodi ascellari o ai linfonodi vicino allo sterno (trovato durante una biopsia del linfonodo sentinella ).

Fase IIIB

INGRANDIRECancro al seno (seno) in stadio IIIb. Il disegno a sinistra è una sezione trasversale del seno che mostra che il cancro si è esteso alla parete toracica. Vengono anche mostrate le costole, i muscoli e il tessuto adiposo. Nel disegno a destra viene mostrato il tumore che si diffonde alla pelle del seno. Il carcinoma mammario infiammatorio (seno) è mostrato in una scatola.
Cancro al seno (seno) in stadio IIIb. Il tumore può essere di qualsiasi dimensione e il tumore si è esteso alla parete toracica o alla pelle del seno e ha causato gonfiore o ulcera. Il cancro potrebbe diffondersi fino a nove linfonodi sotto l’ascella o ai linfonodi vicino allo sterno. Il cancro che si è diffuso alla pelle del seno può essere il cancro al seno infiammatorio.

Nello stadio IIIB , il tumore può essere di qualsiasi dimensione e il tumore si è esteso alla parete toracica o alla pelle del seno , causando infiammazione o ulcera . Il tumore potrebbe anche essersi diffuso a:

  • Non più di nove linfonodi ascellari ; o
  • I linfonodi vicino allo sterno .

Il cancro che si è diffuso alla pelle del seno è chiamato cancro al seno infiammatorio . Per ulteriori informazioni, consultare la sezione sul tumore al seno infiammatorio .

Stage IIIC

INGRANDIRECancro al seno (seno) in stadio IIIC. Nel disegno a sinistra, il cancro è mostrato nei linfonodi ascellari. Nel disegno centrale mostra il cancro nei linfonodi sopra la clavicola. Il disegno a destra mostra il cancro nei linfonodi dell'ascella e nei linfonodi vicino allo sterno.
Cancro al seno (seno) in stadio IIIC. Nessun tumore si trova nel seno o il tumore può essere di qualsiasi dimensione e potrebbe diffondersi alla parete toracica o alla pelle del seno e causa gonfiore o ulcera. Inoltre, il tumore si diffuse a 10 o più linfonodi ascellari (disegno a sinistra); O ai linfonodi sopra o sotto la clavicola (disegno medio); O ai linfonodi sotto l’ascella e ai linfonodi vicino allo sterno (disegno a destra). Il cancro che si è diffuso alla pelle del seno può essere il cancro al seno infiammatorio.

Nello stadio IIIC , nessun tumore si trova nel seno o il tumore può essere di qualsiasi dimensione. Il cancro può diffondersi alla pelle del seno e causare infiammazione o ulcerao diffusione alla parete toracica . Il cancro si è diffuso anche a:

  • Dieci o più linfonodi ascellari ; o
  • Linfonodi sopra o sotto la clavicola ; o
  • Linfonodi ascellari e linfonodi vicino allo sterno .

Il cancro che si è diffuso alla pelle del seno può essere anche il cancro al seno infiammatorio . Per ulteriori informazioni, consultare la sezione sul tumore al seno infiammatorio .

Stadio IV

INGRANDIRECancro al seno (seno) della fase IV. L'immagine mostra altre parti del corpo a cui il cancro al seno può diffondersi, come il cervello, i polmoni, il fegato e le ossa. In una scatola puoi vedere le cellule tumorali che si stanno diffondendo dal seno, attraverso il sangue e il sistema linfatico, in un'altra parte del corpo dove si è formato il cancro metastatico.
Carcinoma mammario in stadio IV Il cancro si è diffuso ad altre parti del corpo; come il cervello, il polmone, il fegato o l’osso.

Nello stadio IV , il tumore si è diffuso ad altri organi del corpo, il più delle volte alle ossa, ai polmoni , al fegato o al cervello.

Il trattamento per il cancro al seno dipende, in parte, dallo stadio della malattia.

Per ulteriori informazioni sulle opzioni di trattamento per il carcinoma duttale in situ (DCIS), vedere le opzioni di trattamento per la sezione in situ del carcinoma duttale .

Per ulteriori informazioni sulle opzioni di trattamento del cancro al seno operabili di stadio I, stadio II, stadio IIIA e stadio IIIC , consultare la sezione sul carcinoma mammario in fase iniziale, localizzata o operabile .

Per ulteriori informazioni sulle opzioni di trattamento per lo stadio IIIB, lo stadio IIIC non operabile e il carcinoma mammario infiammatorio, vedere la sezione sul carcinoma mammario infiammatorio o localmente avanzato .

Per ulteriori informazioni sulle opzioni di trattamento per il cancro che si è ripresenta tovicino all’area in cui è stato formato, consultare la sezione Cancro al seno con recidiva locoregionale .

Per ulteriori informazioni sulle opzioni di trattamento per il carcinoma mammario in stadio IV o per il tumore al seno che si è ripresentato in altre parti del corpo, consultare la sezione Metastatic Breast Cancer .

Carcinoma mammario infiammatorio

Il cancro al seno infiammatorio è il cancro che si è diffuso per la pelle del seno e il seno appare rosso e gonfio e si sente caldo. Arrossamento e calore si verificano perché le cellule cancerogene bloccano i vasi linfatici della pelle. La pelle del seno può anche avere un aspetto a fossette chiamato buccia d’arancia . Non ci può essere alcuna massa palpabile nel seno. Il carcinoma mammario infiammatorio può essere in stadio IIIB , stadio IIIC o stadio IV .

INGRANDIRECancro al seno infiammatorio del seno sinistro, che appare arrossato con buccia d'arancia e capezzolo capovolto.
Carcinoma mammario infiammatorio nella mammella sinistra che mostra scorza d’arancia e capezzolo invertito.

Cancro al seno ricorrente

Il cancro al seno recidivante è il cancro che ha recidivato (tornato) dopo essere stato trattato. Il cancro può tornare al seno , alla pelle del seno, alla parete toracica o ai linfonodi vicini .

Sezione Precedente

Informazioni generali sul tumore al seno

Sezione successiva>

Aspetti generali delle opzioni di trattamento