Gravidanza-Cambiamenti e disagi corporali

Cambiamenti e disagi corporali

Tutti pensano che la gravidanza significhi solo un allargamento della vita. Ma molte donne sono sorprese dagli altri cambiamenti fisici che si verificano. Ottieni informazioni dettagliate su smagliature, aumento di peso, bruciore di stomaco e altre “gioie” della gravidanza. Scopri cosa puoi fare per sentirti meglio.

Dolori corporali

Man mano che il tuo utero si espande, potresti sentire dolore o disagio alla schiena, all’addome, all’area inguinale e alle cosce. Molte donne soffrono anche di mal di schiena e vicino all’osso pelvico a causa della pressione esercitata dalla testa del bambino, aumento di peso e flessibilità delle articolazioni. Alcune donne incinte lamentano dolore che si estende dalla parte bassa della schiena fino alla parte posteriore di una gamba fino al ginocchio o al piede. Questo è chiamato sciaticaSi pensa che si verifichi quando l’utero esercita pressione sul nervo sciatico.

È raccomandato:

  • Sdraiati
  • Riposo.
  • Applicare calore.

Chiamare il medico se il dolore non diminuisce.

Cambiamenti nel seno

Il seno aumenta di dimensioni e pienezza durante la gravidanza. All’avvicinarsi della data di scadenza, i cambiamenti ormonali faranno aumentare le dimensioni del seno ancora di più per prepararsi all’allattamento al seno. Puoi sentirli gonfie, pesanti o sensibili.

Nel terzo trimestre, alcune donne incinte iniziano a secernere colostro dal loro seno. Il colostro è il primo latte che il seno produce per il bambino. È un fluido denso e giallastro che contiene anticorpi che proteggono i neonati dall’infezione.

È raccomandato:

  • Utilizzare i cuscinetti protettivi nel reggiseno che assorbono le secrezioni.

Sentire un nodulo o avere cambiamenti o secrezioni nei capezzoli (diversi dal colostro ) o cambiamenti nella pelle.

costipazione

Molte donne incinte soffrono di stitichezza. Alcuni dei sintomi della stitichezza comprendono feci dure e secche, meno di tre movimenti intestinali a settimana e movimenti intestinali dolorosi.

L’aumento dei livelli ormonali durante la gravidanza rallenta la digestione e rilassa i muscoli intestinali, che causa la stitichezza in molte donne. Inoltre, la crescita dell’utero mette sotto pressione l’intestino e questo può contribuire alla stitichezza.

È raccomandato:

  • Prendi da 8 a 10 bicchieri d’acqua al giorno.
  • Non bere bevande contenenti caffeina.
  • Consuma cibi ricchi di fibre, come frutta fresca o secca, cereali e pane integrale.
  • Prova a fare una regolare attività fisica.

I problemi di stitichezza non scompaiono.

mal di mare

Molte donne incinte si lamentano di vertigini e capogiri durante la gravidanza. Lo svenimento è raro, ma a volte si verifica anche nelle donne in gravidanza più sane. Ci sono molte cause che causano questi sintomi. Lo sviluppo di più vasi sanguigni nel primo stadio della gravidanza, la pressione dell’utero in crescita sui vasi sanguigni e il bisogno crescente del corpo di consumare cibo possono far sentire le vertigini o le vertigini a una donna incinta.

È raccomandato:

  • Unisciti lentamente.
  • Evitare di stare in piedi per molto tempo.
  • Non saltare alcun cibo.
  • Recline sul lato sinistro.
  • Indossare abiti larghi.

Chiama il tuo medico se ti senti debole e hai sanguinamento vaginale o dolore addominale.

Stanchezza, disturbi del sonno

Durante la gravidanza, potresti sentirti stanca anche dopo aver dormito molto. Molte donne si sentono esauste durante il primo trimestre. Non ti preoccupare, è normale. È il modo in cui il tuo corpo ti trasmette che hai bisogno di riposare di più. Nel secondo trimestre, la fatica viene solitamente sostituita da una sensazione di benessere ed energia. Ma nel terzo trimestre, spesso l’esaurimento ritorna. Man mano che la pancia cresce, potrebbe essere più difficile per te dormire. I movimenti del bambino, le corse al bagno e l’accelerazione del metabolismo possono interrompere o ostacolare il sonno. I crampi alle gambe possono anche interferire con il riposo.

È raccomandato:

  • Recline sul lato sinistro.
  • Utilizzare i cuscini come supporto, dietro la schiena, posizionati tra le ginocchia e sotto la pancia.
  • Attuare buone abitudini del sonno, come andare a letto e alzarsi alla stessa ora ogni giorno e usare il letto solo per dormire e fare sesso.
  • Vai a letto un po ‘prima.
  • Fai un pisolino nel caso in cui non riesci a dormire bene la notte.
  • Prendi i liquidi che il corpo ha bisogno presto durante il giorno e così puoi bere meno durante le ore prima di andare a letto.

Acidità e indigestione

Gli ormoni e la pressione del l’ utero crescita provoca indigestione e bruciore di stomaco. Gli ormoni della gravidanza rallentano i muscoli del tratto digestivo. Pertanto, gli alimenti tendono a muoversi più lentamente e la digestione è lenta. Ecco perché molte donne incinte si sentono gonfie.

Gli ormoni distendono anche la valvola che separa l’ esofago dallo stomaco. Questo fa sì che cibo e acidi aumentino dallo stomaco all’esofago. Cibo e acidi sono ciò che causa quella sensazione di bruciore causata dall’acidità. Mentre il bambino cresce, l’utero preme sullo stomaco e provoca più frequentemente bruciore di stomaco durante l’ultima fase della gravidanza.

È raccomandato:

  • Mangiare più volte al giorno, ma in porzioni più piccole invece di mangiare tre volte al giorno in abbondanza. Inoltre, dovresti mangiare senza fretta.
  • Bevi liquidi tra i pasti, non durante.
  • Non mangiare cibi grassi o fritti.
  • Evita frutta, succhi di agrumi e cibi piccanti.
  • Non mangiare o bere qualche ora prima di andare a letto.
  • Non sdraiarsi subito dopo i pasti.

Chiama il tuo medico se i sintomi non migliorano dopo aver provato i suggerimenti sopra elencati. Chiedi al tuo medico se puoi prendere un antiacido.

emorroidi

Le emorroidi sono vene infiammate che sporgono nel retto. Possono causare prurito, dolore e sanguinamento. Fino al 50% delle donne in gravidanza soffre di emorroidi. Le emorroidi sono comuni durante la gravidanza per vari motivi. Durante la gravidanza, il volume di sangue aumenta in modo significativo, il che può causare l’allargamento delle vene. L’ utero in espansione preme anche le vene che si trovano nel retto. Inoltre, la stitichezza può peggiorare le emorroidi. Le emorroidi di solito migliorano dopo il parto.

È raccomandato:

  • Bevi molto liquido.
  • Mangiare cibi ricchi di fibre, come cereali integrali, verdure e frutta a foglia verde cruda o cotta.
  • Cerca di non forzare per espellere le deposizioni.
  • Consultare il medico su prodotti come amamelide per alleviare le emorroidi.

formicolio

Circa il 20% delle donne incinte sente prurito durante la gravidanza. In generale, le donne sentono prurito nell’addome. Ma è anche comune avere palme e piante rossastre e pruriginose. Gli ormoni della gravidanza e lo stiramento della pelle sono probabilmente la causa principale del tuo disagio. Generalmente, la sensazione di prurito scompare dopo il parto.

È raccomandato:

  • Utilizzare saponi morbidi e idratanti.
  • Evitare docce e bagni caldi.
  • Evitare i tessuti che causano prurito.

Chiama il tuo medico se i sintomi non migliorano dopo una settimana di gestione del problema.

Crampi alle gambe

In momenti diversi durante la gravidanza, si possono verificare improvvisi spasmi muscolari alle gambe o ai piedi. Generalmente, questo accade di notte. Ciò è dovuto a un cambiamento nel modo in cui il corpo elabora il calcio.

È raccomandato:

  • Allunga delicatamente i muscoli.
  • Esercizio in modo moderato.
  • Per i crampi improvvisi, allungare i piedi in avanti.
  • Mangiare cibi ricchi di calcio.
  • Consultare il medico sugli integratori di calcio.

Malattia di mattina

Nel primo trimestre, i cambiamenti ormonali possono causare nausea e vomito. Questo è comunemente noto come “nausea mattutina”, sebbene possa verificarsi in qualsiasi momento della giornata. La malattia mattutina diminuisce nel secondo trimestre.

È raccomandato:

  • Mangiare più volte al giorno invece di tre pasti abbondanti per mantenere lo stomaco vuoto.
  • Non sdraiarsi dopo i pasti.
  • Mangia pane tostato, cracker o cereali secchi prima di alzarti dal letto al mattino.
  • Mangia cibi morbidi, a basso contenuto di grassi e facili da digerire come cereali, riso e banane.
  • Bevi acqua, tè morbido o liquidi chiari e morbidi a piccoli sorsi. Oppure mangia pezzi di ghiaccio.
  • Evitare gli aromi che causano disturbi allo stomaco.

Chiamate il vostro medico se avete sintomi simili a quelli dell’influenza, il che potrebbe indicare un problema più serio.

Chiama il tuo medico se soffri di nausea e / o vomito grave e costante più volte al giorno, ogni giorno.

Problemi nasali

È normale che le donne soffrano di sangue dal naso e congestione nasale durante la gravidanza. Sono causati dall’aumento della quantità di sangue che scorre attraverso il corpo e dagli ormoni che agiscono sui tessuti del naso.

È raccomandato:

  • Soffia il tuo naso delicatamente.
  • Bere liquidi e utilizzare un umidificatore a vapore fresco.
  • Per fermare l’emorragia nasale, tieni il naso premuto con il pollice e l’indice per alcuni minuti.

Chiama il medico se si verificano frequentemente emorragie dal naso e non si fermano dopo pochi minuti.

Intorpidimento o formicolio nelle mani

Durante la gravidanza, le donne possono avvertire gonfiore, formicolio e intorpidimento alle dita e alle mani. Questo è comunemente noto come sindrome del tunnel carpale. Questi sintomi si verificano a causa di un’infiammazione nei tessuti trovati negli stretti passaggi dei polsi e dovrebbero scomparire dopo il parto.

È raccomandato:

  • Fai delle pause per riposare le mani.
  • Chiedi al medico di mettere una stecca per tenere i polsi diritti.

Smagliature, cambiamenti nella pelle

Le smagliature sono segni sulla pelle che possono essere rossi, rosa o marroni. Di solito si verificano nelle cosce, glutei, addome e seni. Questi segni si verificano a causa dell’allungamento della pelle e di solito compaiono nella seconda metà della gravidanza.

Alcune donne notano altri cambiamenti nella pelle durante la gravidanza. In molti casi, i capezzoli siscuriscono e diventano marroni durante la gravidanza. Molte donne incinte hanno anche una linea scura (chiamata “linea nigra”) sulla pelle che si estende dall’ombelico al pelo pubico. Anche le macchie scure sulla pelle sono comuni, in particolare sulle guance, sulla fronte, sul naso e sul labbro superiore. Di solito appaiono su entrambi i lati del viso. Queste macchie sono conosciute come melasma o cloasma e sono più comuni nelle donne dalla pelle scura.

È raccomandato:

  • Abbi pazienza; Le smagliature e altri cambiamenti di solito scompaiono dopo il parto.

Gonfiore

Molte donne mostrano un lieve gonfiore del viso, delle mani o delle caviglie in qualche momento durante la gravidanza. Più vicina è la data di consegna, più evidente diventa il gonfiore.

È raccomandato:

  • Bere da 8 a 10 bicchieri di liquidi al giorno.
  • Non consumare caffeina o cibi salati.
  • Riposa con i piedi in alto.
  • Consultare il medico sulle calze a compressione.

Chiama i tuoi dottori se le tue mani oi tuoi piedi si infiammano improvvisamente o aumenti di peso da un momento all’altro; Può essere preeclampsia .

Minzione frequente e incontinenza

I problemi di incontinenza temporanea sono comuni durante la gravidanza. Il bambino preme la vescica , l’ uretra e i muscoli del pavimento pelvico. Questa pressione può causare un bisogno di urinare più frequentemente, come l’incontinenza con starnuti, colpi di tosse o una risata.

È raccomandato:

  • Prenditi il ​​tempo per andare al bagno di frequente.
  • Bevi molti liquidi per evitare la disidratazione.
  • Esegui gli esercizi di Kegel per rafforzare i muscoli pelvici.

Chiamate il vostro medico se sentite bruciare e urinare molto spesso; Può essere un’infezione.

Vene varicose

Durante la gravidanza, il volume del sangue aumenta considerevolmente. Questo può causare l’allargamento delle vene. Inoltre, la pressione nelle lunghe vene dietro l’ utero fa diminuire il flusso di sangue quando si ritorna al cuore. Per questi motivi, le vene varicose nelle gambe e nell’ano (emorroidi) sono più comuni durante la gravidanza.

Le vene varicose sembrano vene infiammate che sporgono dalla superficie della pelle. Possono essere sinuosi o voluminosi e sono viola o blu scuro. Si trovano comunemente nei polpacci o nel cavallo.

È raccomandato:

  • Evitare di indossare calzini 3/4.
  • Sollevare le gambe e i piedi quando si è seduti.

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. 
Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico.   riferimenti : niddk.nih.gov

Leggi il Disclaimer .
Tratto da    http://www.corpo-e-mente.com