Definizione e fatti

Cos’è la diverticolosi?

La diverticolosi è una condizione che si verifica quando si formano piccoli sacchetti o sacche che spingono verso l’esterno attraverso i punti deboli della parete del colon. Queste borse sono più comuni nella parte inferiore del colon, chiamato il colon sigmoide. Una borsa è chiamata diverticolo. Le borse multiple sono chiamate diverticoli. La maggior parte delle persone con diverticolosi non ha sintomi o problemi.

Quando la diverticolosi produce sintomi o problemi, i medici la chiamano malattia diverticolare. Per alcune persone, la diverticolosi causa sintomi quali cambiamenti nel ritmo dei movimenti intestinali o dolore nell’addome. La diverticolosi può anche causare problemi come sanguinamento diverticolare e diverticolite.

Sanguinamento diverticolare

Il sanguinamento diverticolare si verifica quando un piccolo vaso sanguigno irrompe all’interno della parete di una borsa o di un diverticolo.

diverticolite

La diverticolite si verifica quando un paziente ha la diverticolosi e uno o più dei sacchi nella parete del colon si infiammano. La diverticolite può causare gravi complicanze.

Quali sono le complicazioni della diverticolite?

La diverticolite può comparire improvvisamente e causare altri problemi, come i seguenti:

ascessi

Un ascesso è un’area dolorosa, infiammata, infetta e piena di pus fuori dal muro del colon che può causare nausea, vomito, febbre e forte dolore addominale.

perforazione

Una perforazione è un’apertura o un piccolo foro in una tasca del colon.

peritonite

La peritonite è un’infiammazione o infezione nel rivestimento dell’addome. Il pus e le feci che fuoriescono da un foro possono causare la peritonite.

fistola

Una fistola è un passaggio anormale, o tunnel, tra due organi o tra un organo e l’esterno del tuo corpo. I tipi più comuni di fistola con diverticolite si verificano tra il colon e la vescica o tra il colon e la vagina nelle donne.

Ostruzione intestinale

Un’ostruzione intestinale è un blocco parziale o totale della circolazione di cibo e feci attraverso l’intestino.

Quanto sono comuni la diverticolosi e la diverticolite?

La diverticolosi è molto comune, soprattutto quando le persone invecchiano. La ricerca suggerisce che circa il 35% degli adulti americani di età pari o inferiore a 50 anni hanno diverticolosi, mentre circa il 58% di quelli di età superiore ai 60 anni presenta diverticolosi. 1 La maggior parte delle persone con diverticolosi non sviluppa mai sintomi o problemi. 2

Gli esperti ritenevano che dal 10 al 25 per cento delle persone con diverticolosi sviluppasse diverticolite. Tuttavia, ricerche più recenti suggeriscono che la percentuale che sviluppa la diverticolite può essere molto inferiore, inferiore al 5%. 2

Negli Stati Uniti, circa 200.000 persone sono ricoverate in ospedale per avere la diverticolite ogni anno. Circa 70.000 persone sono ricoverate in ospedale per avere sanguinamento diverticolare ogni anno. 3

Chi ha maggiori probabilità di avere diverticolosi e diverticolite?

Le persone hanno maggiori probabilità di sviluppare diverticolosi e diverticolite quando invecchiano.

Tra le persone oltre i 50 anni, le donne hanno maggiori probabilità rispetto agli uomini di sviluppare diverticolite. Tuttavia, tra le persone di età inferiore ai 50 anni, gli uomini hanno maggiori probabilità di sviluppare diverticolite.

Sintomi e cause

Quali sono i sintomi della diverticolosi?

La maggior parte delle persone con diverticolosi non ha sintomi. Se la tua diverticolite causa sintomi, questi possono includere:

  • Distensione addominale
  • Stitichezza o diarrea
  • Crampi o dolore nell’addome inferiore

Altri disturbi, come la sindrome dell’intestino irritabile e le ulcere peptiche , causano sintomi simili, quindi questi sintomi potrebbero non essere correlati alla diverticolosi. Se hai questi sintomi, consulta il tuo medico.

Se hai sintomi come gonfiore, stitichezza, diarrea o dolore nel basso addome, consulta il medico

Se si dispone di diverticolosi e si sviluppano sanguinamento diverticolare o diverticolite, questi disturbi possono anche causare sintomi.

Quali sono i sintomi del sanguinamento diverticolare?

Nella maggior parte dei casi, quando si ha sanguinamento diverticolare, una grande quantità di sangue rosso o marrone apparirà improvvisamente nelle feci.

Emorragia diverticolare può anche causare vertigini o una sensazione di vertigini e debolezza. Se ha qualcuno di questi sintomi, consulti immediatamente il medico.

Quali sono i sintomi della diverticolite?

Quando hai la diverticolite, i sacchetti gonfiati solitamente causano dolore nella parte inferiore sinistra dell’addome. Il dolore è solitamente intenso e appare improvvisamente anche se può anche essere lieve e peggiorare per diversi giorni. L’intensità del dolore può cambiare nel tempo.

La diverticolite può anche causare:

  • Stitichezza o diarrea
  • Febbre e brividi
  • Nausea o vomito

Cosa causa la diverticolosi e la diverticolite?

Gli esperti non sono sicuri di ciò che causa la diverticolosi e la diverticolite. I ricercatori stanno studiando diversi fattori che possono essere parte delle cause di questi disturbi.

La fibra

Per più di 50 anni, gli esperti hanno pensato che seguendo una dieta a basso contenuto di fibre producesse diverticolosi. Tuttavia, recenti ricerche hanno scoperto che una dieta povera di fibre potrebbe non essere rilevante. Questo studio ha anche scoperto che una dieta ricca di fibre con frequenti movimenti intestinali può essere correlata ad una maggiore probabilità di avere diverticolosi. 4 Parlate con il vostro medico della quantità di fibra che dovreste includere nella vostra dieta.

geni

Alcuni studi suggeriscono che i geni possono rendere alcune persone più probabilità di sviluppare diverticolosi e diverticolite. Gli esperti stanno ancora studiando il ruolo che i geni svolgono nella causa di queste condizioni.

Altri fattori

Gli studi hanno scoperto legami tra la malattia diverticolare, la diverticolosi che causa sintomi o problemi come sanguinamento diverticolare o diverticolite e i seguenti fattori:

  • Alcuni farmaci, compresi i farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), come l’ aspirina e gli steroidi 
  • La mancanza di esercizio
  • obesità
  • fumo

La diverticolite può iniziare quando i batteri o le feci rimangono intrappolati in una tasca del colon. Una diminuzione dei batteri sani e un aumento dei batteri che causano malattie nel colon possono anche causare diverticolite.

diagnosi

Come vengono diagnosticati la diverticolosi e la diverticolite?

Se il medico sospetta di avere diverticolosi o diverticolite, può utilizzare la sua storia clinica, eseguire un esame fisico e test per diagnosticare queste condizioni.

I medici possono anche rilevare i sacchetti nella parete del colon quando eseguono test, come i raggi X o le colonscopie di routine, per altri motivi.

Storia medica

Il tuo medico ti chiederà informazioni sulla tua storia medica, questo include il tuo:

  • Modello di movimenti intestinali
  • dieta
  • salute
  • farmaci
  • sintomi

Esame fisico

Il medico eseguirà un esame fisico che può includere un esame rettale digitale. Durante un esame rettale digitale, il medico ti chiederà di appoggiarti a un tavolo o sdraiarti su un fianco mentre tieni le ginocchia vicine al petto. Dopo aver indossato un guanto, il medico fa scivolare un dito lubrificato nel suo ano per controllare dolore, sanguinamento, emorroidi o altri problemi.

Quali test usano i medici per diagnosticare la diverticolosi e la diverticolite?

Il medico può utilizzare i seguenti test per diagnosticare la diverticolosi e la diverticolite:

Esame del sangue

Un professionista della salute può prelevare un campione di sangue e inviarlo a un laboratorio per l’infiammazione o l’anemia.

TC scan

Una scansione con tomografia computerizzata  (TC) utilizza una combinazione di raggi X e tecnologia informatica per creare immagini del tratto gastrointestinale (GI).

Un tecnico a raggi X esegue la procedura in un centro ambulatoriale o in un ospedale. Un radiologo legge e fa rapporti sulle immagini. Non ha bisogno di anestesia  per questa procedura.

Per fare una scansione CT, un professionista della salute può darti una soluzione per bere e un’iniezione di un colorante speciale chiamato colorante a contrasto. Un agente di contrasto rende le strutture all’interno del corpo più facili da vedere durante la procedura. Mentirai su una barella che entra in un dispositivo a forma di tunnel che prende le radiografie. Una scansione TC del colon è il test più comune fatto dai medici per diagnosticare la diverticolosi e la diverticolite.

Serie gastrointestinale inferiore

Una serie GI più bassa , chiamata anche clistere di bario, è una procedura in cui un medico usa raggi X e un liquido chiamato bario per vedere l’intestino crasso. Il bario renderà il tuo intestino crasso più visibile nei raggi X.

Un tecnico radiologo e un radiologo eseguono una serie GI inferiore in un ospedale o centro ambulatorio. Un professionista della salute ti fornirà istruzioni scritte sulla preparazione dell’intestino che dovresti seguire a casa prima della procedura. Non hai bisogno di anestesia per questa procedura.

Per la procedura, ti verrà chiesto di giacere su un tavolo mentre il radiologo inserisce un tubo flessibile nell’ano e l’intestino crasso è riempito di bario. Sarà necessario rimanere immobili in diverse posizioni mentre il radiologo e il tecnico prendono le immagini dei raggi X e, possibilmente, un video dei raggi X, chiamato fluoroscopia. Se ci sono tasche nel colon, appariranno sui raggi X.

colonscopia

La colonscopia è una procedura in cui un medico usa un tubo lungo, flessibile e stretto con una luce e una piccola telecamera su un’estremità, chiamata colonscopio o endoscopio, per guardare all’interno del retto e del colon.

Uno specialista addestrato esegue una colonscopia in un centro ospedaliero o ambulatorio. Un professionista della salute ti fornirà istruzioni scritte sulla preparazione dell’intestino che dovresti seguire a casa prima della procedura. Durante la procedura riceverete sedativi, anestetici o antidolorifici.

Durante la colonscopia, ti verrà chiesto di giacere su un tavolo mentre il medico inserisce un colonoscopio nell’ano e lo guida lentamente attraverso il retto e nel colon. I medici possono usare la colonscopia per confermare una diagnosi di diverticolosi o diverticolite e escludere altri disturbi, come il cancro

trattamento

In che modo i medici trattano la diverticolosi?

L’obiettivo del trattamento della diverticolosi è di evitare che i sacchetti causino sintomi o problemi. Il medico può raccomandare i seguenti trattamenti.

Dieta ricca di fibre

Sebbene una dieta ricca di fibre non possa prevenire la diverticolosi, può aiutare a prevenire sintomi o problemi in persone che hanno già diverticolosi. Un medico può suggerire di aumentare lentamente la quantità di fibre nella dieta per ridurre le probabilità di avere gas e dolore nell’addome. Scopri di più sugli alimenti ricchi di fibre .

Supplementi di fibre

Il medico può raccomandare di assumere prodotti a base di fibre come la metilcellulosa (Citrucel) o lo psyllium (Metamucil) da una a tre volte al giorno. Questi prodotti sono disponibili sotto forma di polveri, pillole o wafer e forniscono da 0,5 a 3,5 grammi di fibra per dose. Dovresti prendere i prodotti in fibra con almeno 8 once di acqua.

farmaci

Alcuni studi suggeriscono l’assunzione di mesalazina (Asacol) ogni giorno o in cicli può aiutare a ridurre i sintomi che la diverticolosi può produrre, come dolore all’addome o distensione addominale. Gli studi suggeriscono che l’antibiotico rifaximina  (Xifaxan) può anche aiutare con i sintomi della diverticolosi.

probiotico

Alcuni studi dimostrano che i probiotici possono aiutare con i sintomi della diverticolosi e prevenire la diverticolite. 5 Tuttavia, i ricercatori stanno ancora studiando questo argomento. I probiotici sono batteri vivi come quelli prodotti normalmente nello stomaco e nell’intestino. È possibile trovare probiotici negli integratori alimentari, sotto forma di capsule, compresse e polveri e in alcuni alimenti, come lo yogurt.

Per motivi di sicurezza, parli con il medico prima di usare probiotici o qualsiasi altra medicina o pratica medica complementare o alternativa.

In che modo i medici trattano il sanguinamento diverticolare?

Il sanguinamento diverticolare è insolito. Se hai sanguinamento, può essere serio. In alcune persone, l’emorragia potrebbe interrompersi da sola e potrebbe non richiedere un trattamento. Tuttavia, se hai sanguinamento dal retto, anche una piccola quantità, dovresti andare dal medico immediatamente.

Per trovare il sito sanguinante e fermarlo, il medico può eseguire una colonscopia . Il medico può anche usare una tomografia computerizzata (TC) o un angiogramma per trovare il sito sanguinante. Un angiogramma è un tipo speciale di raggi X in cui il medico inserisce un tubo sottile e flessibile attraverso una grande arteria, spesso dall’inguine, fino all’area di sanguinamento.

Resezione del colon

Se il sanguinamento non si ferma, un chirurgo può eseguire un intervento addominale con una resezione del colon. Durante la resezione del colon, il chirurgo rimuove la parte interessata del colon e attacca le restanti estremità del colon. Riceverai l’ anestesia  generale per questa procedura.

In alcuni casi, durante una resezione del colon, potrebbe non essere sicuro per il chirurgo collegare immediatamente le estremità del colon. In questo caso, il chirurgo esegue una colostomia temporanea. Alcuni mesi dopo, in un secondo intervento chirurgico, il chirurgo riattacca le estremità del colon e chiude l’apertura nell’addome.

In che modo i medici trattano la diverticolite?

Se ha una diverticolite con sintomi lievi e nessun altro problema, il medico può raccomandare riposo, prendere antibiotici per via orale e seguire una dieta liquida per un certo tempo. Se i sintomi migliorano dopo alcuni giorni, il medico consiglierà di aggiungere gradualmente alimenti solidi alla vostra dieta.

È probabile che i casi gravi di diverticolite che si verificano rapidamente e causino complicanze richiedono il ricovero in ospedale e implicano l’uso di antibiotici per via endovenosa (IV). Alcuni giorni senza cibo o bevanda aiuteranno il riposo del colon.

Se il periodo senza cibo o bevanda dura più di pochi giorni, il medico può darti un mix di mangime liquido per via endovenosa. La miscela contiene:

  • carboidrati
  • proteina
  • grassi
  • vitamine
  • minerali

In che modo i medici trattano le complicanze della diverticolite?

Il medico può raccomandare quanto segue per il trattamento delle complicanze della diverticolite:

ascessi

Il medico potrebbe aver bisogno di drenare un ascesso se è grande o non trattato con antibiotici.

perforazione

Se hai una perforazione, probabilmente avrai bisogno di un intervento chirurgico per riparare l’apertura o il foro. Potrebbe essere necessario un ulteriore intervento chirurgico per rimuovere una piccola parte del colon se il chirurgo non può riparare la perforazione.

peritonite

Peritonite richiede un intervento chirurgico immediato per pulire la cavità addominale. Potrebbe essere necessario una resezione del colon dopo il completamento del trattamento antibiotico. Potrebbe anche essere necessaria una trasfusione di sangue se hai perso molto sangue. Senza un trattamento rapido, la peritonite può essere letale.

fistola

I chirurghi possono correggere una fistola eseguendo una resezione del colon ed eliminando la fistola.

Ostruzione intestinale

Se l’intestino crasso è completamente ostruito, è necessario un intervento chirurgico d’emergenza, con la possibilità di una resezione del colon. Il blocco parziale non è un’emergenza, quindi è possibile pianificare un intervento chirurgico o altre procedure correttive.

Cibo, dieta e nutrizione

Cosa dovrei mangiare se ho diverticolosi o diverticolite?

Se ha la diverticolosi o se ha avuto una diverticolite in passato, il medico può raccomandare di mangiare più alimenti ricchi di fibre.

Le linee guida dietetiche per gli americani 2015-2020, raccomanda un apporto di fibra alimentare di 14 grammi per 1000 calorie consumate. Ad esempio: per una dieta a 2000 calorie, la raccomandazione per il consumo di fibre è di 28 grammi al giorno.

La quantità di fibra contenuta in un alimento appare sull’etichetta delle informazioni nutrizionali. Alcuni cibi ricchi di fibre sono elencati nella tabella seguente.

Alimenti ricchi di fibre

grano
Cibo e dimensioni del servizio Quantità di fibra
1 / 3 – 3 / 4 tazza di cereali pronti per il consumo ricca di fibre 9.1-14.3 grammi
1/4 tazza di cereali di frumento tritati pronti per il consumo 5,0-9,0 grammi
1 ½ tazza di spaghetti integrali, cotti 3,2 grammi
1 piccolo rotolo di crusca d’avena 3,0 grammi
frutta
Cibo e dimensioni del servizio Quantità di fibra
1 pera media con la buccia 5,5 grammi
1 mela media con la buccia 4,4 grammi
½ tazza di lamponi 4,0 grammi
½ tazza di prugne cotte 3,8 grammi
verdure
Cibo e dimensioni del servizio Quantità di fibra
½ tazza di piselli cotti 3,5-4,4 grammi
½ tazza di verdure miste surgelate cotte 4,0 grammi
½ tazza di bietole cotte 3,8 grammi
1 Batata mediamente cotta con la buccia 3,8 grammi
1 patata media con la buccia 3,6 grammi
½ tazza di zucca invernale cotta 2,9 grammi
Friholes
Cibo e dimensioni del servizio Quantità di fibra
½ tazza di fagioli cotti 9,6 grammi
½ tazza di fagioli borlotti cotte 7,7 grammi
½ tazza di fagioli rossi cotti 5,7 grammi

Un medico o un nutrizionista può aiutarti a imparare come aggiungere più cibi ricchi di fibre  alla tua dieta

Alimenti ricchi di fibre, tra cui una banana, un'arancia, uva, cetriolo e un panino con pane integrale
Se ha la diverticolosi o se ha avuto una diverticolite in passato, il medico può raccomandare di mangiare più alimenti ricchi di fibre.

Dovrei evitare certi cibi se ho diverticolosi o diverticolite?

Attualmente, gli esperti non ritengono necessario evitare determinati alimenti se si dispone di diverticolosi o diverticolite.

In passato, i medici potrebbero hanno chiesto che permetterebbe di evitare le noci, popcorn, e semi di girasole come, zucca, cumino e sesamo. Ricerche recenti suggeriscono che questi alimenti non sono dannosi per le persone con diverticolosi o diverticolite. I semi di pomodori, zucchine, cetrioli, fragole e lamponi, così come i semi di papavero possono anche essere mangiati.

Tuttavia, ogni persona è diversa. Potresti scoprire che certi tipi o quantità di cibo peggiorano i tuoi sintomi.

Continua a leggere